Warning: The magic method The7PT_Core::__wakeup() must have public visibility in /mnt/BLOCKSTORAGE/home/579118.cloudwaysapps.com/skdjvspqsh/public_html/wp-content/plugins/dt-the7-core/dt-the7-core.php on line 92
Plugin WordPress, come si installano? - iSEOm.com

Plugin WordPress, come si installano?

Come si installano i plugin WordPress?

Le estensioni sono uno dei principali punti di forza di questo CMS così diffuso: grazie alle estensioni è possibile personalizzare completamente il tuo sito, rendendolo unico e soprattutto funzionale allo scopo. Installare plugin WordPress sul tuo sito, come vedrai è piuttosto facile e intuitivo: basterà seguire questa guida per ottenere tutte le funzionalità aggiuntive di cui necessiti.

Come installare i plugin WordPress?

Esistono due modi per poter aggiungere plugin al tuo sito WordPress. Il primo e più comune, consente di scegliere le estensioni direttamente tramite un motore di ricerca interno al CMS, l’alternativa (piuttosto diffusa per i plugin professionali o a pagamento) è quella di caricare il file da locale.

Cercare e aggiungere un plugin al tuo sito WordPress tramite motore di ricerca

Per cercare il plugin più adatto alle tue esigenze, il modo migliore è utilizzare il CMS stesso.

  • Come prima cosa, sulla sidebar a sinistra, clicca su Plugin
  • Quindi, cercando sulla parte alta dello schermo (di fianco al titolo Plugin) clicca su Aggiungi nuovo
  • Qui, nel campo sotto Cerca plugin, puoi effettuare una ricerca digitando direttamente il nome dell’applicazione (se la conosci già) oppure la funzione che stai ricercando (se utilizzi l’inglese avrai più possibilità di trovare ciò che cerchi). Quindi premi il tasto Invio per avviare la ricerca

Il risultato che otterrai in questo modo sarà una griglia più o meno folta dalla quale poter scegliere il plugin che più si addice alle tue necessità.

Di primo impatto potresti essere un po’ disorientato dalla quantità, ma ti spiegherò brevemente come fare per poter analizzare quanto offerto e fare la scelta giusta.

Da sinistra a destra, ogni singolo riquadro ti presenterà il logo del plugin, il suo nome, il bottone Installa Ora e Maggiori dettagli.

Prima di procedere con l’installazione è buona abitudine informarsi sul plugin

Se conosci già il plugin in questione puoi andare a colpo sicuro installandolo. Contrariamente, se sei ancora alla ricerca di quello che fa per te, è meglio soffermarsi su Maggiori dettagli: cliccando su questo link è possibile infatti conoscere meglio il plugin e il suo autore, con una pagina che descrive compatibilità con le versioni di WordPress, numero di installazioni e valutazione media.

Sono inoltre disponibili schede che riguardano, oltre alla descrizione, le istruzioni per l’installazione, le faq, il changelog, alcuni screenshot che mostrano il plugin a lavoro e le recensioni degli utenti.

Procedi con l’installazione

Se sei convinto della scelta, chiudi la finestra delle informazioni e clicca su Installa ora e poi, nel bottone Attiva che lo sostituirà.

A questo punto verrà caricata la pagina dei Plugin, dove avrai a disposizione tutte le estensioni presenti nel tuo WordPress. Qui, oltre a una panoramica molto utile, è possibile intervenire su ognuno attivandolo e disattivandolo ma anche modificando le impostazioni (anche se non per tutti i plugin tale funzione è disponibile) aggiornalo o eliminarlo definitivamente.

Installare un plugin da locale

Alcuni plugin però, non possono essere trovati direttamente sul motore di ricerca: talvolta è necessario scaricarli direttamente dal sito dello sviluppatore. Per fare ciò devi, dalla pagina dedicata ai Plugin, cliccare nuovamente su Aggiungi nuovo.

A questo punto però, invece di utilizzare la ricerca, seleziona Carica plugin in alto a destra. Cliccando su Scegli file e poi su Installa ora, potrai facilmente installare il file zip (che non va decompattato) aggiungendo il plugin alla lista di quelli presenti sul sito.

Scegli i plugin con attenzione

Un errore piuttosto comune per chi si avvicina al mondo di WordPress (ma anche per chi ha più dimestichezza) è l’abuso di plugin e l’installazione indiscriminata di questi.

Innanzi tutto va specificato come, installare plugin non presenti sul motore di ricerca o comunque poco recensiti può essere pericoloso, sia per quanto riguarda il lato puramente SEO, sia per l’aspetto della sicurezza: sviluppatori senza scrupoli potrebbero infatti inserire malware o simili all’interno delle estensioni.

In secondo piano va calcolato che ogni plugin (soprattutto quelli che operano sul frontend del sito) vanno ad appesantire il tuo sito web, rendendolo più lento sia in fase di modifica e pubblicazione, sia per i tuoi visitatori.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie.